Non c’è più religione?

Prima notizia: viene bloccata la presentazione dell’ultimo libro di Margherita Hack in una località della provincia di Trento.  I componenti parrocchiali del comitato di gestione del teatro (sic!) hanno ritenuto che recasse offesa ai valori religiosi e alla dottrina della Chiesa Cattolica.

Seconda notizia: oggi a Unomattina (prima rete Rai) è stato dato ampio spazio a un sedicente sensitivo che pubblicizzava il suo libro. Supportato dall’autorevolezza di una nota presentatrice, raccontava di come fin da bambino avesse i segni di questosuo dono. Proprio come se fosse vero.

Non c’è più religione?

Ce n’è fin troppa.

Annunci

6 pensieri su “Non c’è più religione?

  1. Prima nota:
    Il teatro comunale, quindi dato in gestione alla parrocchia (qui già siamo di fronte ad un grave episodio di inosservanza del principio di laicità dello Stato). Il teatro comunale è di tutti cioè un bene comune e dovrebbe essere gestito nel modo più laico possibile e nell’interesse di tutti.
    Seconda nota:
    abolire Rai1 dai canali RAI da seguire

  2. Aggiungo una cosa: se invece il teatro fosse di proprietà della Parrocchia, male avrebbe fatto la Hack ad accettare un invito così ambiguo, con l’esito da te descritto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...