Taccio

Mi capita, sempre meno raramente, di sentire o leggere una quantità di discorsi sconclusionati, affastellati, disordinati, sconnessi, scomposti e vaneggianti. Su qualsiasi tema. Penso che basterebbe aprire a caso un dizionario, e con un lemma qualsiasi innescare la concione.

E’ straordinaria la massa di luoghi comuni, di banalità e inesattezze che possono uscire in pochi secondi dalla stessa bocca. Non vale nemmeno il tentativo di opporre resistenza; ho imparato l’abbandono, l’astrazione, l’assenza.

seppure illusione sarà

Immagine di Mistero Hifeng

Quel che si dice tenere un profilo basso.
E’ più agevole salirci sopra per non rischiare di infangarsi le scarpe.

Annunci

2 pensieri su “Taccio

  1. Il silenzio ha l’oro in bocca, tanto per restare nei luighi comuni, ma il silenzio è anche il bene più prezioso e raro, oggi. Oltre a essere riposante, dà all’intelocutore una prima sensazione di consenso, poi di smarrimento, infine la certezza di avere sparato una serie di cazzate. A volte tenta persino di rimediare con precisazioni che peggiorano la sua situazione. A quel punto il profilo basso aumenta il suo valore intrinseco e il suo peso specifico, che diventa plumbeo.

    • Nel migliore dei casi se ne rendono conto. Nel peggiore e, almeno per quello che mi riguarda, più comune dei casi, continuano tronfi e irrobustiti nella loro convinzione. Non vedo molte soluzioni. Almeno nel campo della legalità. ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...