Science-Friction

Norwich è una città di 127.600 abitanti del Regno Unito.  Si trova nella regione Est dell’Inghilterra.

Così recita Wikipedia.

Lo scorso 12 maggio, si è svolta a Norwich la quarta Convention di fantascienza organizzata dal locale Fan Club di Guerre Stellari. Ospiti d’onore alcuni attori del cast.

Il caso vuole che uno di questi attori, tale Graham Cole, abbia partecipato più volte anche alla serie britannica di fantascienza “Doctor Who”, in ruoli mai accreditati e anche difficilmente riconoscibili come un Cyberman o altri mostri alieni.

Per questo motivo alla Convention si è presentato il dirigente (travestito da equipaggio di Star Trek, oltretutto) di un altro Fan Club locale, quello del Doctor Who, appunto, acerrimo rivale (il Fan Club, non il Doctor) di quello di Guerre Stellari, per chiedere l’autografo a cotanta celebrità.

Giustamente quelli di Guerre Stellari hanno detto “voi del Doctor Who fatevi la vostra Convention e non venite e rubarci gli autografi. L’ospite è nostro e se non te ne vai subito ti polverizziamo con le spade laser”. L’Whovian camuffato da Trekker, da parte sua, ha minacciato di tirare fuori il cacciavite sonico e di provocare la più devastante e definitiva guerra del Tempo che mai si sia vista dai tempi della fine di Gallifrey.

Per farla breve, si è verificata una baruffa che ha richiesto l’intervento della polizia, che ha preso i due contendenti per le orecchie e ha imposto loro di farla finita e tenersi alla larga gli uni dagli altri.

Avrei voluto esserci, ed è indubbio da quale parte sarei stata. Sono una Whovian anch’io, e fino ad oggi lo sono stata sommessamente; pensavo fosse una prerogativa adolescenziale l’entusiasmo monomaniacale per un personaggio inesistente. Ma poi mi sono imbattuta in questa notizia con le fotografie dei protagonisti: a occhio non sono teenager da almeno 30 anni. Questa cosa mi consola e mi sollazza.

Il Tardis nel mio giardinetto in Second Life.

Il Tardis nel mio giardinetto in Second Life.

Immagino le loro mogli.

“Richard, smetti di giocare con la spada laser e vieni a tavola,  è pronto!”

“Jim, vuoi uscire da quella dannata cabina blu? C’è da andare a prendere i bambini (nipoti N.d.R.) a scuola!”

Certo che questi uomini di mezza età sono proprio ridicoli. Perdere il tempo dietro a film e telefilm, collezionare oggetti e autografi.

Che sciocchezze.

E ora scusate ma mi devo preparare: stasera c’è un grandioso finale di stagione del Doctor Who e voglio concentrarmi. Non chiamate, non telefonate, non mi cercate.

Sigla!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...