Cool socks

Stamattina sull’autobus due giovani commesse (s’intuiva dai loro discorsi) parlavano, tra le altre cose, di regali.

Nella foto: calzini da uomo.  Ah, ma guarda, c'è anche l'uomo.

Nella foto: calzini da uomo.
Ah, ma guarda, c’è anche l’uomo.

Ho imparato che i calzini di una certa marca sono ganzi e adatti per essere donati al ragazzo (credo) facendo bella figura spendendo poco (5 euro al paio).

Approvo la morigeratezza e la sobrietà in tempo di crisi, ma mi domando:

1. come possano essere dei calzini ganzi (forse è la marca che li qualifica);

2. che faccia farà il giovine ricevente.

Farò in modo di tornare su quella linea alla stessa ora, non si sa mai che riesca a incontrarle di nuovo: se la donatrice di calzini piange saprò perché.

Educhescional channel

Non è colpa mia, lo giuro. Ma certe cose mi fanno passare per una vecchia brontolona.

eolo

Un pessimo esempio per i bambini: presto i SetteNani potrebbero diventare sei.

Ho visto in TV una pubblicità progresso, in cui Ricky Tognazzi dice che bisogna mettere un fazzoletto davanti alla bocca quanto si starnutisce. E poi bisogna buttarlo via chiuso.

A questo punto mi aspetto una campagna con Lino Banfi che spiega che non si sputa sul pavimento, o con Terence Hill che ci raccomanda di non urinare nelle piazze.

Se a qualcuno sembra normale, si faccia avanti. A me certe cose le hanno insegnate il babbo e la mamma quando avevo due anni, e la televisione l’avevano già inventata. (Mi porto avanti contro illazioni malevole).

Post di pubblica utilità

Per mantenere la pulizia del vostro monitor, consiglio caldamente questa Utility.  Basta cliccare il link e attendere la fine del servizio.

(Non è adorabile?)

 

Edit dell’11 gennaio 2012: la pagina è stata rimossa. Peccato. C’era un carlino (inteso come cane) che leccava lo schermo, con un buffo effetto slinguazzamento dall’interno del monitor. Immaginatevelo.